Effetti collaterali di perdita di peso vyvanse, Fresh articles


RITALIN ® - Foglietto Illustrativo

Twitter Snap Qualche tempo fa, trovare anfetamina per sballarsi o per studiare richiedeva un certo ingegno. Bisognava ingraziarsi qualcuno che aveva un contatto, o fingere in modo convincente di essere affetti da ADD o ADHD, per riuscire a mettere le mani su una ricetta di Adderall.

Uso prolungato oltre 12 mesi nei bambini e negli adolescenti La sicurezza e l'efficacia dell'uso a lungo termine del metilfenidato non è stato valutato sistematicamente attraverso studi controllati.

Se cercate una prescrizione medica lampo nelinvece, potete fingere qualcos'altro: un disturbo da alimentazione incontrollata o BED—Binge Eating Disorder. Il via libera è arrivato dopo che il Vyvanse è stato esaminato al priority review program dell'FDA, che valuta i farmaci "ideati per trattare malattie o condizioni serie e garantire un miglioramento significativo delle terapie a disposizione" oltre che per riempire un buco nel mercato.

Dato che non ci sono altre terapie farmacologiche approvate per il BED, il Vyvanse era qualificato per un'approvazione rapida. L'approvazione ha scatenato l' allarme nella comunità medica.

effetti collaterali di perdita di peso vyvanse

Molti dottori sono preoccupati che l'approvazione dell'FDA si sia affidata solo a studi di 12 settimane. Il dr. Barry K. Herman, un medico dirigente alla Effetti collaterali di perdita di peso vyvanse, ha sottolineato che sono previsti altri due studi, uno dei quali è uno studio sull'uso del farmaco nel lungo periodo.

La paura è che mettere sul mercato un'anfetamina per un disturbo dell'alimentazione possa scatenare una mania da pillole per la dieta che ricorda molto quella successa negli anni Sessanta, o la crisi Fen-Phen degli anni Novanta.

Ritalin 10 mg compresse

I medici sono in disaccordo anche sul fatto che il disturbo da alimentazione incontrollata possa essere davvero una malattia. È identificato secondo le seguenti caratteristiche: Pubblicità Episodi ricorrenti e persistenti di alimentazione incontrollata Episodi di alimentazione incontrollata associati con tre o più delle seguenti situazioni: - Mangiare più rapidamente del normale - Mangiare fino a sentirsi pieni da star male - Mangiare porzioni di cibo abbondanti senza sentirsi affamati - Mangiare soli perché imbarazzati da quanto si mangia - Sentirsi disgustati da se stessi, depressi, o avere sensi di colpa dopo essersi abbuffati 3.

Forte angoscia associata all'abbuffarsi 4. Assenza di un comportamento di compensazione regolare come l'assunzione di purghe "Ho provato e fallito a convincere il gruppo del DSM 5 che il BED fosse un'idea prematura e pericolosa, proprio perché avevo paura che diventasse una scusa per le case farmaceutiche per promuovere pillole dietetiche stimolanti," ha detto via mail a Motherboard il dr.

Farmaci ADHD

Frances Allen, uno psichiatra che critica spesso il DSM Ha avuto timore in particolare rispetto ai nuovi criteri di diagnosi per i disturbi dell'alimentazione.

Quante persone hanno problemi di alimentazione incontrollata? Tante, di certo.

effetti collaterali di perdita di peso vyvanse

Ma tutte queste persone sono davvero malate? Si tratta di una domanda fondamentale alla base di questa diagnosi e della terapia con il Vyvanse," ha detto Lisa Cosgrove, professoressa e psicologa clinica all'Università del Massachusetts, a Boston. Brevettate per la prima volta negli anni Venti, e messe sul mercato come il primo anti-depressivo a partire dagli anni Trenta e Quaranta, le metanfetamine hanno riscosso body dimagrante grasso come farmaco per la perdita di peso a metà del secolo.

Posso prendere Vyvanse per perdere peso?

Nelquasi metà milione di civili americani faceva uso di anfetamine sia per ragioni psichiatriche sia per perdere peso. Farmaci come il Dexamyl che combinano anfetamine e barbiturici si diffusero tra casalinghe e adolescenti negli anni Sessanta, come parte di quelle prescrizioni mediche di cui ai tempi si faceva tranquillamente abuso per qualsiasi ragione, dal voler perdere peso al voler migliorare il proprio umore, fino al desiderio esplicito di essere fatti.

effetti collaterali di perdita di peso vyvanse

Gli effetti collaterali, che includevano insonnia, psicosi, e paranoia, generarono una certa preoccupazione, al punto che nel l'FDA indrodusse più limiti sulla produzione e distribuzione di anfetamine fino alquando le anfetamine furono proibite nei farmaci da dieta.

Screengrab: Vyvanse. A differenza dell'Adderall, c'è meno rischio che il Vyvanse generi dipendenza e induca all'abuso perché ha un profilo farmacocinetico e farmacodinamico particolare.

Ma il fatto "che dia meno assuefazione dell'Adderall", non è uno standard di valore.

Il Vyvanse è l'anfetamina dell'anno

Ha detto Herman di Shire a Motherboard via mail, "Prima di assumere il Vyvanse, i pazienti dovrebbero mettere il proprio medico al corrente di precedenti dipendenze da alcool, farmaci o droghe.

Pubblicità Dall'altro lato dell'equazione, ad ogni modo, ci sono medici e pazienti che hanno avuto terribili esperienze per colpa del disturbo da alimentazione incontrollata e sono entusiasti della terapia a base di Vyvanse.

Attualmente agosto soltanto relativamente piano pollutants che della Guerra Civile.

Jim Greenblatt è il responsabile medico al Walden Behavioral Care, dove ha curato diversi pazienti affetti da BED, che presentavano sintomi debilitanti. La vergogna e il senso di colpa sono profondi e penetranti," ha detto a Motherboard Geenblatt, per telefono. I pazienti raccontano situazioni simili. Benché il Vyvanse non induca l'euforia dell'Adderall o la stessa sostanziale perdita dell' appetito, resta uno stimolante potente per chi desidera perdere peso. Due terzi delle persone affette da BED sono dichiarate sovrappeso, ecco perché ha senso che una persona decida di procurarsi questo farmaco per perdere peso anche se non rientra nei criteri diagnostici del disturbo da alimentazione incontrollata.

Qual è la differenza: Concerta vs Vyvanse?

Pubblicità Gli studi visionati dall'FDA riportavano una significativa perdita di peso nel gruppo di persone che assumeva il Vyvanse invece del placebo, e anche i segni della perdita dell'appetito. La cosa impossibile da capire è se la perdita di peso sia dovuta alle abitudini più sane di una persona che ha smesso di abbuffarsi—o se si tratti delle anfetamine e della loro capacità magica di eliminare la fame.

Le community online pro-anoressia anche chiamate "ana" dove si scambiano consigli e trucchi sui disturbi dell'alimentazione discutono ampiamente del Vyvanse e di altri stimolanti, dal come farseli prescrivere a che differenza c'è rispetto all'Adderall nel calo della fame e sul come evitare di diventarne dipendenti.

Mi permette di andare avanti giorni senza mangiare, senza sentire né effetti collaterali di perdita di peso vyvanse, né crampi allo stomaco. Jamie ha puntualizzato che lavorare nell'industria della moda le ha fatto conoscere molti colleghi che chiedevano del Vyvanse per perdere peso. Spera, comunque, che il profile screening per la dipendenza a cui si è dovuta sottoporre per ottenere la prescrizione medica impedirà che il farmaco finisca nelle mani sbagliate.

La BED Symptom Checklist comincia con la domanda, "Durante gli ultimi tre mesi, hai avuto episodi di abbuffamento tipo mangiare molto più di quello che le persone mangerebbero nello stesso lasso di tempo? Seguono sottili, morbose domande come, "Durante gli ultimi episodi di alimentazione eccessiva, quanto spesso ti sei sentito disgustato da te stesso o in colpa?

Una sezione dice, "Il disturbo da alimentazione incontrollata B. D è un disordine riconosciuto da poco. Ecco perché alcune strutture sanitarie potrebbero pensare a condizioni più comuni. Non lasciatevi scoraggiare.

Related Content

Gli operatori sanitari sono abituati alla richiesta di un altro consulto. Non abbiate paura di chiedere un altro consulto ad un medico o ad un altro professionista del settore medico che è specializzato in disturbi dell'alimentazione. La Shire US Inc. Non ci sono esami del sangue o risonanze magnetiche," ha detto Cosgrove. Ad esempio, il DSM ha dei criteri per tutti i disturbi, ma usa termini come 'spesso'—termini che lasciano scappatoie e porte aperte per altre diagnosi.

Ma c'è una sofferenza vera e dura in questa condizione, e l'impulso ad assumere anfetamine per alleviare le conseguenze è del tutto comprensibile. Dovremmo essere solidali con chi lotta e ricettivi nei confronti di trattamenti che potrebbero alleviare le sofferenze di qualcuno, ma dovremmo anche fare uno sforzo in più per riconoscere che le aspettative culturali riguardo alla forma che un corpo deve avere e riguardo all'alimentazione sono, in un certo senso, esse stesse una malattia.

E ci vorrà qualcosa più di un nuovo farmaco per liberarci dei suoi sintomi più debilitanti.