Perdita di grasso nih. Dimagrimento localizzato - Wikipedia


La ricerca scientifica non è riuscita a dare una risposta definitiva sull'esistenza o meno di questo evento, ma ad oggi non sono state fornite chiare prove sulla sua esistenza e validità.

Aumento del consumo di grasso corporeo: promuovendo il consumo metabolico di un maggior numero di calorie. Allo scopo di verificare quanto di vero ci sia dietro le sempre più numerose pubblicità, abbiamo selezionato e analizzato per voi i prodotti più popolari commercializzati come coadiuvanti nella perdita di peso.

Bisogna inoltre riconoscere che le varie ricerche analizzano diversi metodi di allenamento con diversi metodi di misurazione per stabilire l'esistenza della Spot reduction, e anche se alcuni studi smentiscono la validità di questa pratica, alcune ricerche potrebbero fornire indizi a favore di questa teoria.

Rivolgendosi a molti professionisti del settore fitness, sembra che una buona parte di essi non creda del dimagrimento localizzato [1] [2] [3]. Diversi studi sostengono che il dimagrimento sia un fenomeno generalizzato, cioè che il grasso di deposito subisce un decremento generale senza che possa essere intaccata solo o maggiormente una particolare area [4] [5] [6] [7] [8].

  • Come perdere il grasso della pancia18 consiglio | pomine.it
  • Dimagrimento localizzato - Wikipedia
  • Perdere peso velocemente za

Ad esempio, la Spot reduction sembra essere stata osservata in un particolare metodo di allenamento a circuito aerobico chiamato appunto Spot reduction, SR [9]ma non nel tradizionale allenamento aerobico [11] Steady State Training, SST. Nel contesto anaerobico lattacidola Spot reduction è vista come un mito, perché è stato riscontrato che un programma di allenamento per i muscoli addominali non riduce selettivamente il grasso nella zona addominale Katch et al. La zona addominale è sempre stata bersaglio dei pubblicitari, che hanno ampiamente supportato il concetto di Spot reduction legato all'esercizio addominale per promuovere la vendita dei propri prodotti.

2) Caffeina

Questo nonostante le evidenze scientifiche ne abbiano smentito l'efficacia, portando definitivamente a stabilire che l'esercizio per gli addominali sia un metodo inutile per ridurre lo strato adiposo sottocutaneo in tale zona. Tuttavia, a seguito di questa ricerca, sembra che molti professionisti abbiano dedotto che questa prova possa bastare per poter estendere l'inesistenza della Spot reduction in relazione a recensione bruciagrassi avalon 2021 tipo di allenamento fisico, e quindi a screditare a priori il concetto generale di dimagrimento localizzato di per sé.

Molte bibliografie che trattano l'argomento Spot reduction come mito si basano infatti sui risultati dello studio di Katch relativo alla riduzione addominale [12] [13] [14]. Altri autori ancora hanno tratto le loro conclusioni sull'impossibilità della Spot reduction esaminando solo gli studi che avvalorano le loro posizioni, ed ignorando invece le ricerche che portano a conclusioni differenti.

Questo infine non rappresenta un quadro completo della situazione, tanto da non poter considerare necessariamente il dimagrimento localizzato come un mito.

perdita di grasso nih

Sebbene l'inefficacia di un programma di allenamento per gli addominali con il fine di ridurre il grasso addominale sia stata ulteriormente confermata da ricerche più recenti [15]altri studi hanno analizzato la questione concentrandosi su altre zone corporee, e trovando in alcuni casi indizi che avvalorerebbero questa teoria [10] [16] [17]. Come verrà esposto più dettagliatamente in seguito, anche i metodi di misurazione possono dare dei risultati differenti a livello di interpretazione.

L'esercizio fisico a intensità inferiori si basa su meccanismi adiposi per il carburante. L'allenamento di resistenza ha dimostrato negli studi di aumentare il metabolismo dei grassi durante l'allenamento.

Quando il muscolo scheletrico è sottoposto ad un processo di ipertrofiain particolare con l'esercizio con i pesi, esso occupa un maggiore spazio, comprime lo spazio extracellulare tra le cellule adipose contro la pelle [5] fino a che questa si adatta, ed il muscolo più voluminoso è più facilmente visibile attraverso lo strato di grasso.

Se la quantità totale di grasso sottocutaneo nell'arto allenato gamba o braccio rimane inalterato dopo il programma di allenamento il diametro degli adipociti non cambiama di fatto occupa meno spazio a causa dell'ipertrofia muscolare, questo risulterebbe in un decremento del grasso sottocutaneo tramite una valutazione plicometrica, ma non con altri metodi più precisi come l' imaging a risonanza magnetica.

Le diete per dimagrire

Inoltre, le aree specifiche esaminate nelle varie ricerche differiscono ampiamente tra loro, e includono il grasso nella zona del tricipite brachiale, avambracci, coscia, l'addome. Un altro fattore che contribuisce a creare discrepanze tra gli studi che esaminano il concetto di spot reduction è il tipo di esercizio utilizzato per allenare i soggetti che varia considerevolmente tennis, callistenia, sit-up, e allenamento con i pesi.

perdita di grasso nih

Riduzione localizzata e allenamento anaerobico[ modifica modifica wikitesto ] Una perdita di grasso nih più note ricerche sulla questione del dimagrimento localizzato risale al da parte di Katch et al. In questo studio vennero valutati gli effetti di un programma di allenamento della durata di 27 giorni che prevedeva l'esecuzione dell'esercizio per la parete addominale chiamato sit up sulle dimensioni delle cellule adipose e sull'adiposità nella zona addominale.

Vennero effettuate delle biopsie del tessuto adiposo dall'addome, della zona sottoscapolare, e della zona glutea su 13 soggetti, nei periodi prima e dopo un programma di allenamento.

In questo programma, 13 soggetti maschi effettuarono un allenamento ad intervalli da 10 serie di sit up per 27 giorni; il numero totale di ripetizioni di sit up eseguiti in questo programma ammontavano a Il tempo cumulativo speso per portare a termine queste ripetizioni era di 2 ore e 3 minuti, o mediamente, attorno ai 4 minuti e 33 secondi per giornata.

Un ricerca più recente Vispute et al. Sono state testate antropometria, composizione corporea, e resistenza muscolare addominale prima e dopo il programma.

perdita di grasso nih

Al gruppo sottoposto all'allenamento è stato indicato di eseguire 7 esercizi per gli addominali, ognuno dei quali con 2 serie da 10 ripetizioni per 5 giorni a settimana per un periodo di 6 settimane. Il gruppo di controllo si è limitato solamente a seguire un dieta isocalorica dello stesso apporto calorico sul fabbisogno individuale durante il periodo dello studio.

PERCHÈ IL PESO STALLA? | Grosso e Mangiato

Gli esercizi per gli addominali non hanno portato ad alterazioni significative del peso corporeo, della percentuale di grasso corporeo, della percentuale di grasso addominale, della circonferenza addominale, della plica addominale e sovrailiaca. Il gruppo allenato ha solo guadagnato una maggiore resistenza alla fatica e la capacità di eseguire più ripetizioni se comparato al gruppo di controllo.

perdita di grasso nih

In linea con i risultati di Katch di 27 anni prima, si è concluso che un programma di allenamento per gli addominali non è sufficiente a ridurre il grasso sottocutaneo localizzato [15]. Olson e Edelstein supportarono l'ipotesi che il dimagrimento localizzato, e quindi una riduzione delle dimensioni delle cellule adipose, si verifica in prossimità dei muscoli della parte del corpo allenata, ma non nella parte controlaterale non allenata.

Essi riscontrarono una riduzione dello spessore della plica cutanea solo nel braccio allenato [16]. Tuttavia in un altro studio precedente Roby,durante il periodo di studio venne registrata una significativa riduzione dello spessore delle pliche cutanee sia nel braccio allenato che in quello non allenato [7].

perdere grasso laterale e alla schiena

I risultati di questo studio sono più coerenti con le osservazioni fatte sugli atleti che enfatizzano movimenti asimmetrici monolaterali. A conferma dei risultati di Roby, Perdita di grasso nih et al.

Tutti i tipi di frutta, ma soprattutto arance con bagassa e mango; Tutti i tipi di verdure, ma soprattutto i broccoli. Patate dolci; 2 — Elimina completamente il consumo di grassi trans I grassi trans vengono creati aggiungendo idrogeno agli oli vegetali grassi idrogenati. Alcuni cibi comuni che contengono grassi trans e che probabilmente non conoscevi : Torte e dolciumi di questo tipo; Quasi tutti i biscotti ; Quasi tutti i cibi fritti che vengono venduti nei ristoranti fast-food; Popcorn a microonde; Una moltitudine di cibi surgelati. Molti altri prodotti usano anche grassi trans, quindi è importante guardare sempre la scheda nutrizionale per gli alimenti che usi tutti i giorni. Inoltre, è estremamente semplice fare digiuni intermittenti, è possibile iniziare subito, senza dover acquistare cibi o integratori specifici.

I ricercatori avanzarono l'ipotesi che se il dimagrimento localizzato esiste, il braccio allenato di un giocatore di tennis dovrebbe presentare molto meno grasso rispetto al braccio inattivo. Anche se i giocatori di tennis perdita di grasso nih a sviluppare i muscoli del loro braccio e spalla dominanti, non vi era alcuna differenza di spessore della plica cutanea tra il braccio dominante e il non dominante.

Menu di navigazione

Lo spessore della plica perdita di grasso nih non differiva neanche tra le 2 braccia dei soggetti di controllo, ma lo spessore delle pliche cutanee di entrambe le braccia è stata inferiore nei giocatori di tennis rispetto al gruppo di controllo [4].

Krotkiewski et al.

perdita di grasso nih

Le misurazioni mediante ultrasuoni e plica rivelarono che lo spessore del tessuto adiposo sottocutaneo femorale della gamba allenata era significativamente diminuito, mentre lo spessore del tessuto della gamba non allenata è rimasto invariato.

Anche se la gamba allenata ha dimostrato una leggera diminuzione dello spessore del grasso sottocutaneo, e la gamba non allenata ha mostrato un lieve aumento del grasso sottocutaneo, le differenze non sono state significative, probabilmente a causa del ridotto numero di persone oggetto dello studio.

Navigazione articoli

I ricercatori conclusero che la diminuzione dello spessore del tessuto adiposo sottocutaneo non era associato ad una riduzione significativa della dimensione delle cellule adipose, ma era probabilmente più legato a fattori geometrici secondari dati dall'ipertrofia del muscolo sottostante.

Treuth et al. Essi riscontrarono una maggiorazione della massa muscolare, e una riduzione significativa del grasso intra-addominale. Treuth e colleghi in realtà non stavano esaminando la Spot reduction, ma i loro risultati hanno sollevato la possibilità che la plica non sia una tecnica valida per misurare i cambiamenti di grasso sottocutaneo locale provocato dall'esercizio fisico.

In questo contesto, la constatazione poteva avere un certo peso anche sulla ricerca inerente al dimagrimento localizzato.