Perdita di peso durante il tamoxifene


Come si somministra Il tamoxifene si somministra per bocca. Quando si prescrive L'oncologo terrà conto di perdita di peso durante il tamoxifene fattori prima di decidere se il tamoxifene rappresenti il trattamento più indicato per il vostro caso.

perdita di peso durante il tamoxifene

È possibile eseguire un test per accertare lo stato dei recettori per l'estrogeno ER e stabilire se il tumore è ER-positivo. Il tamoxifene si somministra dopo il trattamento chirurgico in pazienti in età pre e post-menopausale per ridurre il rischio di recidiva.

Il tamoxifene si somministra solitamente dopo la conclusione della chemioterapia. Il tamoxifene si somministra spesso prima dell'intervento allo scopo di ridurre le dimensioni del tumore in modo che sia possibile limitare l'asportazione al solo nodulo anziché estenderla a tutta la mammella mastectomia. Potenziali effetti collaterali Le reazioni ai farmaci variano da individuo a individuo. Non necessariamente gli effetti collaterali menzionati compariranno in tutti i pazienti che ricevono il tamoxifene.

Va, inoltre, tenuto presente che gli effetti collaterali possono variare se il trattamento è effettuato, anziché con un solo preparato, con una combinazione di farmaci. Si descrivono di seguito gli effetti collaterali più comuni e anche i meno frequenti, mentre sono stati tralasciati gli effetti collaterali molto rari.

FARMACI usati nel BODYBUILDING e FITNESS

L'obiettivo è di prepararvi ad affrontarli nel caso in cui si manifestino. È necessario comunicare all'oncologo che vi ha in cura qualunque effetto collaterale che ritenete possa essere connesso con la terapia. Gli effetti collaterali sono più comuni nelle pazienti in pre- menopausache possono sviluppare dei disturbi tipici della menopausa in seguito alla diminuzione del livello di estrogeno. Gli effetti collaterali più diffusi, oltre al senso di nausea, sono le vampate di calore e sudore, in particolare durante la notte.

Effetti collaterali comuni Vampate di calore.

Introduzione

Quest'effetto tende a scomparire gradualmente col tempo, ma alcune pazienti continuano ad accusarlo per l'intera durata del trattamento con il tamoxifene. Se le vampate sono molto fastidiose, non esitate a informare l'oncologo che vi segue.

In alcuni casi le terapie complementari hanno dato risultati positivi, e il vostro medico di base potrebbe consigliarvi su come accedere a questi trattamenti. A volte le vampate di calore continuano a presentarsi per molto tempo dopo aver sospeso l'assunzione del tamoxifene. Nausea e indigestione. Sono abbastanza frequenti all'inizio del trattamento, ma tendono a scomparire dopo le prime settimane.

Aumento dell'appetito. È l'effetto collaterale più comune.

  • 10 giorni per perdere peso velocemente
  • I consigli per modificare la dieta.
  • Ewyn weight loss studios hannover
  • Nelle donne, in misura variabile a seconda dei diversi trattamenti, si possono riscontrare: alterazioni o totale sospensione del ciclo mestruale; secchezza vaginale.

Modificazioni del ciclo mestruale. Le donne che non sono ancora in età menopausale potrebbero notare che il ciclo mestruale si modifica, le mestruazioni diventano irregolari, scarse o talvolta addirittura cessano. Altre riferiscono un incremento della secrezione vaginale e prurito vulvare.

perdita di peso durante il tamoxifene

Effetti collaterali meno frequenti Depressione, stanchezza e vertigini. Alcune pazienti sofferenti di emicrania hanno descritto un cambiamento nel comportamento dei mal di testa. Se compaiono dolore, sensazione di calore, gonfiore o sensibilità localizzati a un arto, oppure dolore toracico, informate immediatamente l'oncologo che vi ha in cura perché potrebbero essere i segni di una trombosi.

perdita di peso durante il tamoxifene

Non assumere farmaci contenenti aspirina a meno che non siano stati prescritti dall'oncologo. Disturbi della vista. In caso di alterazione della visione informate l'oncologo.

Dimagrimento

Modificazioni della voce. Sono state riferite da alcune pazienti, e chi è cantante di professione potrebbe richiedere una consulenza specifica.

perdita di peso durante il tamoxifene

Effetti collaterali a lungo termine del tamoxifene Alcuni studi sul tamoxifene hanno dimostrato che le pazienti che assumono tamoxifene in dosi elevate per un lungo periodo hanno un rischio leggermente accresciuto di sviluppare un carcinoma dell'endometrio, la mucosa che riveste l' utero.

Tuttavia, questo rischio deve essere valutato rispetto ai benefici derivanti dal trattamento, che per la maggior parte delle pazienti sono di gran lunga superiori ai rischi. I primi segni sono sanguinamento vaginale anormale, che, tuttavia, è causato spesso anche da patologie non cancerose, come i polipi.

perdita di peso durante il tamoxifene

Se notate perdite vaginali anomale, informate l'oncologo. In alcuni centri di oncologia, le pazienti sono sottoposte a controlli ginecologici regolari allo scopo di individuare tempestivamente segni di carcinoma endometriale. Quanto dura il trattamento Normalmente il trattamento con il tamoxifene è prescritto per cinque anni, anche se alcuni oncologi lo prescrivono per due anni e altri a tempo indeterminato.

Attualmente si ritiene che cinque anni siano la durata ideale per pazienti in pre-menopausa, mentre per le pazienti in post-menopausa la durata è variabile.

Sono in corso degli studi miranti a verificare per quanto tempo dovrebbe estendersi il trattamento con il tamoxifene dopo l'intervento per carcinoma mammario.

Tamoxifene (Kessar®, Ledertam®, Nolvadex®, Nomafen®, Tamoxene®, Virtamox ®)

Ulteriori informazioni Gravidanza. Il tamoxifene è controindicato in gravidanza. Non è consigliato allattare al seno durante la terapia con il tamoxifene.

perdita di peso durante il tamoxifene

Terapia anticoagulante. Se siete in perdita di peso durante il tamoxifene con warfarin, informate immediatamente l'oncologo.